1961: PEÑAROL

LA STORIA

Il Peñarol si impone con autorità. L’equilibrio sostanziale del primo match, giocato a Lisbona, viene rotto da un gol del regista portoghese Coluna.
Nel ritorno gli uruguaiani si scatenano, trascinati dal micidiale Spencer (doppietta) e dalle invenzioni di Cubilla. Quattro reti nel primo tempo e una nella ripresa schiantano i lusitani.
Il 5-0 induce il tecnico del Benfica a cambiare faccia alla squadra per la “bella” da giocarsi sempre al Centenario di Montevideo due giorni dopo: entrano il difensore Humberto e l’attaccante Simoes, ma soprattutto viene inserita la “pantera nera” Eusebio, che comincia la sua carriera internazionale con un gran gol che vale il momentaneo pareggio. Sarà però di Sasìa su rigore la rete della vittoria per il Peñarol che vale la sua prma Coppa Intercontinentale.

L’UOMO PIU’: Luis CUBILLA

Era un “gran ganador”, un grande vincitore, e in effetti nella sua lunga carriera Luis Cubilla, nato a Paysandù il 28 marzo 1940, ha fatto incetta di trofei. Il favoloso match di ritorno col Benfica, una dimostrazione di strapotenza tecnica e atletica, lo vide in magica sintonia di funambolismi e cross con la diabolica abilità sotto rete di Alberto Spencer. Nel 1962 lo ingaggiò il Barcellona, ma non ebbe fortuna in Europa. In Uruguay vinse la bellezza di ben 9 titoli nazionali.

Gara di Andata

4 settembre 1961 – Stadio Da Luz, Lisbona
BENFICA – PEÑAROL 1-0
Reti: 1-0 60′ Coluna
Benfica: Costa Pereira, Angelo, Saraiva, João, Cruz, Neto, José Augusto, Santana, Aguas, Coluna, Cavem
Peñarol: L.M. Maidana, William Martínez, D.N. Cano, E. González, N. Gonçálvez, W. Aguerre, L.A. Cubilla, A.P. Spencer, A.R. Cabrera, J.F. Sasía, E. Ledesma
Arbitro: O. Huber (Svizzera)

Gara di Ritorno

17 settembre 1961 – Stadio Centenario, Montevideo
PEÑAROL – BENFICA 5-0
Reti: 1-0 10′ Sasía (rig). 2-0 19′ Joya, 3-0 28′ Joya, 4-0 42′ Spencer, 5-0 58′ Spencer
Peñarol: L.M. Maidana, W.R. Martínez, D.N. Cano, E. González, N. Gonçálvez, W. Aguerre, L.A. Cubilla, E. Ledesma, J.F. Sasía, P.A. Spencer, J.V. Joya
Benfica: Costa Pereira, Angelo, Saraiva, M. João, Neto, Cruz, José Augusto, Santana, Mendes, Coluna, Cavem
Arbitro: C. Nai Foino (Argentina)

Ripetizione

19 settembre 1961 – Stadio Centenario, Montevideo
PEÑAROL – BENFICA 2-1
Reti: 1-0 5′ Sasía, 1-1 35′ Eusébio, 2-1 40′ Sasía (rig)
Peñarol: L.M. Maidana, W.R. Martínez, D.N. Cano, E. González, N. Gonçálvez, W. Aguerre, L.A. Cubilla, E. Ledesma, J.F. Sasía, P.A. Spencer, J.V. Joya
Benfica: Costa Pereira, Angelo, Humberto, F. Cruz, Neto, Cavem, Augusto, Eusébio Ferreira, Aguas, Coluna, Simões
Arbitro: J.L. Praddaude (Argentina)