1970: FEYENOORD

LA STORIA

L’Estudiantes, forte della sua terza vittoria di fila nella Coppa Libertadores, rappresenta ancora il sudamerica e affronta il nuovo che avanza, ovverosia il Feyenoord di Rotterdam, avamposto del calcio totale.
L’andata segna il destino della Coppa. Gli argentini partono a testa bassa, vanno in gol con Echecopar di testa su punizione battuta da Bilardo e poi raddoppiano con Veron su angolo battuto da Conigliaro.
Sembra l’avvio di una goleada, ma il Feyenoord risponde con un gol di testa di Van Hanegem su passagio di Hasil e poi contiene bene gli assalti avversari. Il ritorno a Buenos Aires è la solita bolgia, al termine della quale Ernst Happel, tecnico del Feyenoord accusa: «I giocatori dell ‘Estudiantes sono dei veri e propri gangster. Se avessimo dovuto disputare una terza partita ci saremmo ritirati, perché non si può sacrificare una squadra a simili spaccagambe». Joop Van Daele, il realizzatore del gol della vittoria, che porta gli occhiali, rivela: Pachame glieli ha rotti camminandovi sopra. Per l’Olanda è la prima vittoria nella Coppa.

L’UOMO PIU’: Willem van Hanegem

II Feyenoord riporta la Coppa in Europa grazie all’esaltazione del collettivo. Nel quale però primeggiano gli uomini di classe, a partire da Wilhelm Van Hanegem. Nato il 20 febbraio 1944. superbo interdittore e regista, fu colonna della grande Olanda.

Gara di Andata

26 agosto 1970 – La Bombonera, Buenos Aires
ESTUDIANTES – FEYENOORD 2-2
Reti: 1-0 6′ Echeopar, 2-0 10′ Verón, 2-1 21′ Kindvall, 2-2 65′ van Hanegem
Estudiantes: Errea, Pagnanini, Spadaro, Togneri, Malbernat, Bilardo (Solari), Pachamé, Echecopar (Rudzki), Conigliaro, Flores, Verón
Feyenoord: Treytel, Romeijn, Israël, Laseroms, van Duivenbode, Hasil, Jansen, van Hanegem (Boskamp), Wery, Kindvall, Moulijn
Arbitro: Glockner (Germania Est)

Gara di Andata

9 settembre 1970 – De Kuip Stadium, Rotterdam
FEYENOORD – ESTUDIANTES 1-0
Reti: 1-0 65′ van Daele
Feyenoord: Treytel, Romeijn, Israël, Laseroms, van Duivenbode, Hasil (Boskamp), Jansen, van Hanegem, Henk Wery, Kindvall, Moulijn (van Daele)
Estudiantes: Pezzano, Malbernat, Spadaro, Togneri, Medina, Bilardo, Pachamé, Romero (Pagnanini), Conigliaro, (Rudzki), Flores, Verón
Arbitro: Tejada (Perù)