1972: AJAX

LA STORIA

L’Ajax questa volta partecipa e l’Independiente viene travolto. Impressionante la superiorità nel primo tempo di Buenos Aires. Johann Cruijff segna, ma al 27′ una cianchettata di Mircoli lo costringe a uscire.
Gli argentini la buttano sul pesante, pareggiano con Sa dai sedici metri su passaggio di Comisso e i lanceri si fanno più prudenti.
Nel ritorno gli argentini dominano il primo tempo con una sterile ragnatela. Nella ripresa i bianco-rossi fanno sul serio. Cruijff si sposta all’ala sinistra e giganteggia, spedendo due volte in gol Rep. La superiorità olandese è schiacciante.

L’UOMO PIU’: Johann CRUIJFF

Straordinario talento, ambidestro, potente ed elegante al tempo stesso, benché non ricoprisse un ruolo ben definito, poteva essere considerato un centravanti di manovra o un trequartista, che univa un’eccezionale velocità in allungo ad una tecnica sopraffina, occupandosi al tempo stesso sia dell’impostazione della manovra sia della sua finalizzazione. Imprendibile per ogni difensore quando partiva palla al piede, soprattutto nei primi 5 metri di scatto, era dotato di un dribbling fulmineo e cambiava continuamente posizione sul terreno di gioco, portandosi dietro il suo marcatore di turno. Il super Ajax ch vince l’Intercontinentale è ricco di campioni, ma lui, Johan Cruijff, si eleva su tutti di una spanna, travolgendo gli argentini con la sua classe e il suo eclettismo. Centravanti all’andata, ala sinistra nel ritorno: che show!

Gara di Andata

6 settembre 1972 – Estadio Almirante Cordero, Avellaneda
INDEPENDIENTE – AJAX 1-1
Reti: 0-1 7′ Cruijff, 1-1 82′ Sa
Independiente: Santoro, Commisso, M. Á. López, Sá, Pavoni, Pastoriza, Semenewicz, Raimondo (Bulla), Balbuena, Maglioni, Mírcoli
Ajax: Stuy, Suurbier, Hulshoff, Blankenburg, Krol, Haan, Neeskens, G. Mühren, Swart, Cruyff (A. Mühren), Keizer
Arbitro: Bahramov (URSS)

Gara di Ritorno

28 settembre 1972- Olympia Stadion, Amsterdam
AJAX – INDEPENDIENTE 3-0
Reti: 1-0 12′ Neeskens, 2-0 16′ Rep, 3-0 78′ Rep
Ajax: Stuy, Suurbier, Hulshoff, Blankenburg, Krol, Haan, Neeskens, G. Mühren, Swart (Rep), Cruyff, Keizer
Independiente: Santoro, Commisso, M. Á. López, Sá, Pavoni, Pastoriza, Garisto (Magán), Semenewicz, Balbuena, Maglioni, Mírcoli (Bulla)
Arbitro: Romey (Paraguay)