1994: VELEZ

LA STORIA

Un’edizione da dimenticare, una debacle clamorosa per il Milan capace di battere in Coppa Campioni il Barcellona per 4-0 ed ora opposto a un avversario certamente sottovalutato alla vigilia, comunque incapace di mettere in campo più che grinta e feroce determinazione.
Dopo un primo tempo equilibrato, in avvio di ripresa i tre minuti che hanno riscritto la storia della gara. Dopo lo spreco di Massaro, il gol dell’1-0 maturava dalla poderosa battuta di sinistro di Chilavert, una traiettoria di 70 metri diretta a Basualdo sulla destra. Pallone al centro energicamente protetto da Flores, con Costacurta che eccedeva nell’ autodifesa cingendo il collo dell’attaccante argentino in un abbraccio non proprio amorevole. L’arbitro colombiano Torres Cadena decretava il rigore. Trotta mandava Rossi in volo sulla sinistra indirizzando il pallone a sfiorarne le scarpe. Dall’immediata possibilita’ dell’1-1 (su invito di Donadoni, Savicevic, spalle alla rete, appoggiava all’indietro per lo “shoot” di Massaro ma stavolta Chilavert era assistito dalla buona sorte e si ritrovava il pallone addosso) si perveniva allo strabiliante 2-0. Nel tentativo di depistare Flores, Costacurta toccava fiacco all’indietro. Sulla palla si avventava Asad, il “turco”, bruciando sul tempo Rossi con la punta del piede per poi esibirsi in una girata di destro che andava a concludere la sua corsa in rete, accanto al palo piu’ lontano.

L’UOMO PIU’: José Luis CHILAVERT

Un personaggio pittoresco, il portiere che va all’attacco a segnare? Innanzitutto un fuoriclasse del ruolo, come José Luis Chilavert, portiere paraguaiano nato il 27-7-1965, dimostra con i suoi eccezionali interventi anti-Milan.
Ha giocato nello Sportivo Luqueño (Paraguay, 1980-83), Guaranì (Brasile, 1984), San Lorenzo de Almagro (Argentina, 1984-88), Saragozza (Spagna, 1988-91), Velez Sarsfield (Argentina,1991-2000), Strasburgo (Francia, 2000-02), Penarol (2002-03) per concludere ancora nel Velez (2003-04). Ha vinto la coppa Libertadores, la coppa Interamericana e l’Intercontinentale ’94, la Supercoppa sudamericana ’96, campione del Paraguay ’84 e d’ Argentina ’93 e ’96 e ’98. In carriera ha segnato 62 gol tra rigori e punizioni, 8 dei quali in 74 presenze in nazionale.

La Finale

1 dicembre 1994 – National Stadium, Tokyo
VELEZ – MILAN 2-0
Reti: 1-0 50′ Trotta, 2-0 57′ Asad
Velez: Chilavert, Trotta, Cardozo, Almandoz, Sotomayor, Gómez, Bassedas, Basualdo, Pompei, Asad, Flores
Milan: Rossi, Tassotti, Baresi, Costacurta, Maldini, Albertini, Donadoni, Desailly, Boban, Savicevic (60′ Simone), Massaro (86′ Panucci)
Arbitro: José J. Torres Cádena (Colombia)