1997: BORUSSIA DORTMUND

LA STORIA

Va in Germania la Coppa Intercontinentale, ma anche nel 1997 il calcio italiano mette in qualche modo un suo sigillo sul trofeo. E’ il Borussia Dortmund di Nevio Scala a gioire per un trofeo che solo un’altra squadra tedesca, il Bayern nel 1976, aveva conquistato.
Vittoria ampiamente meritata quella degli uomini di Scala, anche se il Cruzeiro tenta subito di sorprendere i tedeschi. L’inizio forte dei brasiliani avrebbe potuto fruttare un paio di gol se Klos, portiere borussiano, non avesse respinto di piede un tiro di Donizete e una conclusione di Palacios trovatosi solo davanti alla porta. Dopo questo quarto d’ora di sofferenza, i campioni d’Europa crescono e, una volta assunta l’iniziativa, tengono in mano la partita con autorità. Una punizione di Möller è respinta con difficoltà da Dida, poi al 34′ il primo gol che cambia il corso della gara: sempre Möller batte a sorpresa una punizione e serve Chapuisat; sul cross da sinistra dello svizzero Herrlich manca l’intervento di testa ma dietro a lui sbuca Zorc, che di sinistro batte Dida.

A inizio ripresa la reazione del Cruzeiro tiene il Borussia nella propria metà campo. L’occasione più pericolosa arriva comunque per un colpo di testa verso la propria porta, che Klos devia con bravura. Möller (62′) sciupa per eccesso di egoismo il contropiede del possibile 2-0 ma quattro minuti piu’ tardi un fallo di Vitor su Chapuisat causa la seconda ammonizione con relativa espulsione del difensore brasiliano. Una volta in vantaggio numerico, il Borussia controlla con ancora più autorità la gara e in parecchie occasioni fallisce il colpo del k.o. Due tiri al volo a distanza ravvicinata di Decheiver, che ha sostituito Chapuisat, sono fermati da Dida (77′). Poi l’episodio che mette la parola fine alla gara: un assist di Sousa è trasformato in rete da Herrlich con un tocco di sinistro (84′) e il Cruzeiro alza definitivamente bandiera bianca.

La Finale

2 dicembre 1997 – National Stadium, Tokyo
BORUSSIA DORTMUND – CRUZEIRO 2-0
Reti: 1-0 34′ Zorc; 2-0 84′ Hellrich
Borussia Dortmund: Stefan Klos, Stefan Reuter, Wolfgang Feiersinger, Júlio César, Jörg Heinrich, Steffen Freund, Paulo Sousa, Michael Zorc (79′ Jovan Kirovski), Andreas Möller, Stéphane Chapuisat (75′ Harry Decheiver),
Heiko Herrlich
Cruzeiro: Dida, Vítor )65′ Marcelo Ramos), João Carlos, Gonçalves, Fabinho, Elivélton, Bebeto, Ricardinho, Cleisson, Roberto Palacios, Donizete
Arbitro: José María García-Aranda (Spagna)