1999: MANCHESTER UNITED

intercontinentale1999-wp

LA STORIA

Dopo l’incredibile tris del maggio 1999, dal trionfo in campionato alla conquista della coppa d’Inghilterra e della Champions League, i «diavoli rossi» aggiungono la quarta gemma alla loro corona 1999, con la Toyota Cup vinta a spese del Palmeiras.
Ferguson lascia a casa Cole e sorprende con Solskjaer punta unica, inserendo sulla mediana Butt. «Felipao» Scolari, battuto ai rigori con il Gremio dall’Ajax nella Toyota Cup 1995, scommette sulla velocità di Tino Asprilla, accanto al dinamico Paulo Nunes in attacco. Fuochi d’artificio e coreografie all’europea fanno da contorno al match allo Stadio Nazionale, tutto esaurito con parte dei tifosi giapponesi accorsi per vedere Beckham, allora come oggi stella-pop planetaria. Ma «Spice Boy» non emerge dall’ombra di Arce, padrone pressoché assoluto del corridoio.

Il Palmeiras, dopo 15′ di studio dei rivali, comincia a schiacciarli progressivamente, guidato da capitan Zinho, e dall’estro ammirevole di Alex (de Souza) stella nascente della nazionale brasiliana che raccoglie al 23′ un filtrante di Asprilla, che Bosnich, già a terra, riesce incredibilmente ad intercettare ed alzare il pallonetto. Il contropiede di Giggs al 35′ travolge Junior Baiano, e Marcos (portiere di riserva costato 24 paia di scarpini) che resta fermo sul cross, appoggiato di piatto al volo in rete da Keane, avventatosi sul secondo palo. Al 41′ Silvestre aggancia sulla linea l’incornata di Alex. L’arbitro Krug, bravo in una partita correttissima, annulla per fuorigioco netto il pari di Alex nella ripresa (10′). Poi Giggs manca il 2-0 quando Yorke, entrato per Solskjaer, si avventa su un retropassaggio. Ancora traffico intenso e verde Palmeiras: secondo miracolo di Bosnich al 30′, sulla botta a bruciapelo di Oseas dal corner di Junior. L’australiano concede il bis 32′ su Euller, superandosi sulla bomba dal limite del solito Alex al 35′. Al fischio il Manchester fa festa e a Scolari non resta che constatare la mancanza di fortuna e non certo di valore.

La Finale

30 novembre 1999 – National Stadium, Tokyo
MANCHESTER UNITED – PALMEIRAS 1-0
Reti: 1-0 35′ Keane
Manchester United: Bosnich, Neville, Stam, Silvestre, Irwin, Beckham, Keane, Scholes (29′ st Sheringham), Butt, Solskjaer (1′ st Yorke), Giggs
Palmeiras: Marcos, Arce, Junior, Junior Baiano, Roque Junior, Alex, Cesar Sampaio, Galeano (9′ st Evair), Zinho, Paulo Nunes (32′ St Euller), Asprilla (11′ st Oseas)
Arbitro: Krug (Germania)