CLERICI Sergio: il Gringo infinito

sergio clerici verona

Ha militato per diciotto anni nel campionato italiano, indossando le maglie di Lecco, Bologna, Atalanta, Verona, Fiorentina, Napoli e Lazio Diciotto campionati in Italia sono un bel primato: il brasiliano Sergio Clerici, paulista, della Portuguesa Santista, arrivò fra noi che … Leggi tutto

TONINHO CEREZO: Il bambino d’Oro

Un cuore di bambino, gambe da levriero, polmoni da cavallo. Toninho Cerezo è stato un esemplare unico di una razza forse in estinzione. Grandissimo calciatore, grandissimo uomo: e non si sa chi ammirare per primo. L’essere nato povero in Brasile … Leggi tutto

FRIEDENREICH Arthur: il primo Re

Se 1239 gol non bastano per giocare nella Seleção. Questa è la storia di Arthur Friedenreich, che non riuscì mai a giocare un Mondiale ma inventò da solo la differenza del calcio brasiliano. Arthur era figlio di un commerciante tedesco … Leggi tutto

SOCRATES – Intervista Agosto 1985

«Torno in Brasile per divertirmi e fare il deputato» «Non mi piace come nel vostro Paese il football viene strumentalizzato e come si trattano i giocatori» – «Nella mia terra avrò anche impegni politici» Intervista tratta dal Corriere Della Sera … Leggi tutto

Moacir Barbosa: condannato a vita

Moacir Barbosa Nascimento: fu il portiere su cui ricadde la colpa dell’evento più traumatico nella storia calcistica brasiliana, forse addirittura in quella del paese in generale, il che influenzò la percezione collettiva del suo ruolo per mezzo secolo. Nel 1946, … Leggi tutto

DIDI Waldir Pereira: il Principe Etiope

Tra gli Dei dell’Olimpo calcistico (Pelé, Maradona, Cruyff e pochi altri), ce n’è uno quasi dimenticato. Si tratta di Didì, il fulcro creativo che portò il Brasile in cima al mondo e che illuminò il centrocampo di Botafogo e Fluminense. Una figura sottovalutata che cambiò per sempre il modo di giocare a football.

RONALDINHO: la gioia del football

Giocava alla brasiliana, ma lo faceva ad una velocità mai vista in Brasile. Durò finché il suo fisico non eccezionale riuscì a rimanere eccezionale “Il calcio è il balletto delle masse”. Il compositore Dmitri Shostakovich è vissuto molto prima di … Leggi tutto

MENDONÇA JORGE: il fenomeno dimenticato

Perché puoi anche essere bravissimo, ma se sei brasiliano e nel tuo ruolo c’è Zico il tuo destino è segnato Nella seconda metà degli anni Settanta ai bambini appena usciti dagli indimenticabili cinque canali (Rai Uno, Rai Due, Svizzera, Capodistria … Leggi tutto

NENE’ Claudio Olinto de Carvalho

Non capita a tutti di giocare con Pelé, Sivori e Riva. È capitato a Nené, un brasiliano che aveva scelto l’orgoglio della Sardegna come medicina contro la saudade. Olindo Claudio De Carvalho è stato un uomo buono. Lo chiamavano Nené, … Leggi tutto

RIVELINO Roberto: il mago dell’elastico

Mancino, centrocampista avanzato di straordinario talento, soprattutto nel tiro e nel dribbling. Campione del mondo con il Brasile nel 1970 a Città del Messico, è il giocatore con più presenze in assoluto nella Seleçao. Il Pallone d’Oro Ronaldinho potrebbe definire … Leggi tutto

ROMARIO de Souza Faria

Rio de Janeiro. A cidade maravilhosa, la chiama qualcuno. Sarà per il Carnevale, le spiagge di Copacabana,il samba o il sole splendente. Poi, però, a ripensarci bene, ti accorgi che non tutto è maravilhoso, da quelle parti. Droga, violenze, povertà, … Leggi tutto

JAIRZINHO: Samba di stelle

Il grande romanzo del calcio è ricco di pagine bellissime, di storie di campioni che hanno dovuto lottare contro mille avversità e altri nati invece sotto il segno del “predestinato”. Sicuramente un predestinato lo è stato Jair Ventura Filho nato … Leggi tutto

ZAGALLO Mario Jorge Lobo: Mister Futebol

Mezzo secolo di calcio e quattro volte campione del Mondo. Forse nemmeno “o rei” Pele potrebbe simbolizzare meglio di Zagallo quell’eterna magia che la nazionale “auriverde” ha sparso tra le generazioni del ventesimo secolo. Zagallo era in campo quando il … Leggi tutto

CINESINHO Sidney Colônia Cunha

Arrivato in Italia nei primi anni Sessanta e rimastoci per quasi trent’anni, è stato uno dei pochi brasiliani non oriundi del calcio italiano prima della chiusura delle frontiere: storia di Chinesinho, l’uomo che ha portato lo spirito del Brasile nella … Leggi tutto

ZICO: storia e leggenda del Galinho

Il suo vero nome è Arthur Antunes Coimbra ma tutti lo conoscono come Zico. Il giocatore brasiliano piu famoso della storia dopo Pelè nasce a Rio de Janeiro il 3 marzo del 1953. Ha una sorella e 4 fratelli maschi. … Leggi tutto