1966: PEÑAROL

LA STORIA

I campioni uruguaiani del Penarol guidati da Roque Maspoli bissano il successo del 1961. A farne le spese è nientemeno che il Real Madrid. Nella prima partita, le merengues giocano a difendersi: schierano il laterale Pirri centravanti per marcare il grande Rocha, re del centrocampo uruguaiano, ma non evitano una secca sconfitta.
Il due a zero conclusivo è tutto merito dell’ ecuadoriano Alberto Spencer.

Ma è a Madrid che i gialloneri impressionano: difesa imperforabile, gioco lento ma perfetto, punte micidiali. Bianchi all’assalto nel primo quarto d’ora. Lo Bello annulla un gol di Joya per carica al portiere, poi un calcione di De Felipe a Spencer in area provoca il rigore che sblocca il risultato. Il forcing del Real si spegne sui lunghi rilanci uruguaiani che saltano il centrocampo attivando l’anziano ex genoano Abbadie e Spencer, il quale duetta con Joya e da distanza ravvicinata fa secco Betancourt per l’apotesi giallonera.

L’UOMO PIU’: Alberto SPENCER

Alberto Spencer era nato ad Ancon, in Ecuador, il 6 dicembre 1937, da padre inglese e madre ecuadoriana. Attaccante dotato di grande talento e forza fisica ed ccellente colpitore di testa grazie ad un’elevazione straordinaria e grande potenza. Aveva ottima tecnica individuale e un destro potente con un innato fiuto per il gol. Inizia la carriera professionistica nell’Everest di Guayaquil dalla quale si separa nel 1959, per approdare in Uruguay, al Peñarol, dove riesce a diventare una delle bandiere storiche.
Con gli aurinegros Spencer vince 7 titoli nazionali (1960, 1961, 1962 1964, 1965, 1967 e 1968), 3 Coppe Libertadores (1960, 1961 e del 1966), 2 Coppa Intercontinentale (1961, 1966) e una Supercoppa sudamericana (1969).

Gara di Andata

12 ottobre 1966 – Stadio Centenario, Montevideo
PEÑAROL – REAL MADRID 2-0
Reti: 1-0 39′ Spencer, 2-0 79′ Spencer
Peñarol: Mazurkiewicz, Lezcano, Varela, Forlán, Gonçalves, González, Abbadie, Rocha, Spencer, Cortés, Joya
Real Madrid: Betancort, Pachín, Sanchís, Ruiz, De Felipe, Zoco, Serena, Amancio, Pirri, Velázquez, Bueno
Arbitro: Vichuna (Cile)

Gara di Ritorno

26 ottobre 1966 – Stadio Santiago Bernabéu, Madrid
REAL MADRID – PEÑAROL 0-2
Reti: 0-1 28′ Rocha (rig), 0-2 37′ Spencer
Real Madrid: Betancort, Zoco, Sanchís, Calpe, Pirri, De Felipe, Serena, Amancio , Grosso, Velázquez, Gento
Peñarol: Mazurkiewicz, Lezcano, Varela, González, Gonçalves, Caetano, Abbadie, Cortés, Rocha, Spencer, Joya
Arbitro: Lo Bello (Italia)