Coppa delle Coppe 1998/99: LAZIO

lazio-coppacoppe-1998-99

A Nesta e compagni la Coppa dell’addio

Grazie a una rete di Pavel Nedved quasi allo scadere, la Lazio vince la Coppa delle Coppe (primo trofeo europeo per i biancocelesti) contro il Maiorca a Birmingham. Mentre i tempi supplementari sembrano avvicinarsi irrimediabilmente, il centrocampista ceco mette a segno il gol decisivo con uno stupendo tiro al volo a 9′ dal termine.

Quella del 1999 è l’ultima finale di Coppa delle Coppe, trofeo glorioso nato nel 1960/61. Dopo un cammino non privo di ostacoli, la Lazio può finalmente rifarsi dopo la sconfitta per 3-0 contro l’Inter nella finale di Coppa UEFA dell’anno precedente a Parigi. Il Maiorca, una delle principali protagoniste in campionato del periodo, può comunque concedersi la sconfitta alla prima finale europea.

La Lazio sfiora però l’eliminazione al primo turno contro il Losanna, ma si qualifica per le reti in trasferta grazie al 2-2 nella gara di ritorno in Svizzera. Anche il Partizan di Belgrado si dimostra ostico al secondo turno, ma la Lazio riesce a spuntarla con un 3-2 a Roma dopo lo 0-0 dell’andata. Ai quarti di finale, i greci del Panionios non sono all’altezza e vengono eliminati dai biancocelesti con un 7-0 complessivo, mentre le semifinali contro il Lokomotiv Mosca terminano 1-1 in Russia e 0-0 a Roma.

Al primo turno, il Maiorca elimina gli scozzesi dell’Heart of Midlothian con un 2-1 complessivo, mentre il secondo turno contro il Genk è ancor più complicato (1-1 in Belgio, 0-0 in casa). Ai quarti, contro i croati dell’NK Varteks, il Maiorca è protagonista di uno spettacolare 3-1 in casa dopo lo 0-0 dell’andata. Il posto in finale arriva grazie alla vittoria-capolavoro contro il Chelsea . Dopo un 1-1 a Londra, la formazione spagnola vince 1-0 al ritorno e si prepara ad affrontare la Lazio.

La finale inizia in modo promettente. Vieri porta in vantaggio i biancocelesti dopo appena 7′ con un preciso colpo di testa su cross di Giuseppe Pancaro che scavalca il portiere Carlos Ángel Roa. Il Maiorca pareggia dopo appena 4′: Soler e Jovan Stankovic prendono in mezzo Pancaro sulla destra laziale, il serbo crossa radente per Dani sul quale Mihajlovic non recupera, il piatto sotto porta e’ chirurgico. Dopo la rete, la formazione spagnola prende le redini della gara e approfitta della temporanea assenza di Vieri, infortunatosi in uno scontro con Roa. Prima dell’intervallo, entrambe le squadre si procurano ancora qualche occasione, ma la gara è prettamente difensiva e prosegue senza troppe emozioni.

Nella ripresa due chances serie in contropiede, per gli spagnoli: una respinta di Marchegiani al 24′ su conclusione di Lauren e un salvataggio di Nesta su velenoso traversone di Stankovic al 32′. E’ il preludio al colpo del k.o.: la Lazio esce dalle corde e, su un pallone volante “coperto” da un salto di Vieri, Nedved gira dal limite il diagonale affilatissimo che vuol dire coppa delle Coppe.


IL TABELLONE DELLA COPPA DELLE COPPE 1998/99

Turno preliminare

Amica Wronki – Hibernians 4-1 (4-0; 0-1)
Apolonia – Genk 1-9 (1-5; 0-4)
Bangor City – Haka 0-3 (0-2; 0-1)
Cork City – Arsenal Kiev 2-3 (2-1; 0-2)
Ekranas – Apollōn Limassol 4-5 (1-2; 3-3)
GÍ Gøta – MTK 1-10 (1-3; 0-7)
Glentoran – Maccabi Haifa 1-3 (0-1; 1-2)
Grevenmacher – Rapid Bucarest 2-8 (2-6; 0-2)
Copenaghen – Karabakh 10-0 (6-0; 4-0)
Lantana Tallinn – Heart of Midlothian 0-6 (0-1; 0-5)
Losanna – Tsement Ararat 7-2 (5-1; 2-1)
Levski Sofia – Ljakamatyŭ-96 Vicebsk 9-2 (8-1; 1-1)
Liepājas Metalurgs – Vestmannaeyjar 4-3 (4-2; 0-1)
Partizan – Dinamo Batumi 2-1 (2-0; 0-1)
Rudar – Constructorul 2-0 (2-0; 0-0)
Vaduz – Helsingborg 0-5 (0-2; 0-3)
Vardar Skopje – Spartak Trnava 0-3 (0-1; 0-2)

Sedicesimi di finale

Apollōn Limassol – Jablonec 3-3 (2-1; 1-2 (4-3 dcr))
Beşiktaş – Spartak Trnava 4-2 (3-0; 1-2)
Chelsea – Helsingborg 1-0 (1-0; 0-0)
Arsenal Kiev – Lokomotiv Mosca 1-5 (0-2; 1-3)
Heart of Midlothian – Maiorca 1-2 (0-1; 1-1)
Heerenveen – Amica Wronki 4-1 (3-1; 1-0)
Lazio – Losanna 3-3 (1-1; 2-2)
Levski Sofia – Copenaghen 1-6 (0-2; 1-4)
Liepājas Metalurgs – Sporting Braga 0-4 (0-0; 0-4)
Duisburg – Genk 1-6 (1-1; 0-5)
Newcastle – Partizan 2-2 (2-1; 0-1)
Panionios – Haka 5-1 (2-0; 3-1)
Paris Saint-Germain – Maccabi Haifa 3-4 (1-1; 2-3)
Rapid Bucarest – Vålerenga 2-2 (2-2; 0-0)
Ried – MTK 3-0 (2-0; 1-0)
Rudar – Varteks 0-2 (0-1; 0-1)

Ottavi di finale

Chelsea – Copenaghen 2-1 (1-1; 1-0)
Genk – Maiorca 1-1 (1-1; 0-0)
Heerenveen – Varteks 4-5 (2-1; 2-4 dts)
Lazio – Partizan 3-2 (0-0; 3-2)
Lokomotiv Mosca – Sporting Braga 3-2 (3-1; 0-1)
Panionios – Apollōn Limassol 4-2 (3-2; 1-0)
Ried – Maccabi Haifa 3-5 (2-1; 1-4)
Vålerenga – Beşiktaş 4-3 (1-0; 3-3)

Quarti di finale

Chelsea – Vålerenga 6-2 (3-0; 3-2)
Lokomotiv Mosca – Maccabi Haifa 4-0 (3-0; 1-0)
Panionios – Lazio 0-7 (0-4; 0-3)
Varteks – Maiorca 1-3 (0-0; 1-3)

Semifinale

Chelsea – Maiorca 1-2 (1-1; 0-1)
Lokomotiv Mosca – Lazio 1-1 (1-1; 0-0)

FINALE

19 maggio 1999 – Villa Park, Birmingham
Lazio – Maiorca 2-1
Lazio: Marchegiani; Pancaro, Nesta, Mihajlovic, Favalli; D.Stankovic (S.Conceicao 11′ s.t.), Mancini (Couto 46′ s.t.), Almeyda, Nedved (Lombardo 39′ s.t.); Vieri, Salas. (Ballotta, Negro, De La Pena, Gottardi)
Maiorca: Roa; Olaizola, Marcelino, Siviero, M.Soler; Lauren, Engonga, J.Stankovic; Ibagaza; Dani, Biagini (Paunovic 29′ s.t.). (Cesar Galvez, Carreras, Carlos, C.Soler, Fernando Nino, Lopez)
Arbitro: Günter Benkö (Austria)
Reti: 7′ 1-0: Vieri; 11′ 1-1: Dani; 81′ 2-1: Nedved
VINCITORE: LAZIO