Coppa UEFA 2005/06: SIVIGLIA

Dalla Spagna con furore, Middlesbrough k.o.

A 44 anni dall’ultima presenza nella finale di una importante competizione e a 60 anni dalla conquista dell’ultimo trofeo, i tifosi del Siviglia posono nuovamente festeggiare nel 2006. La loro squadra supera 4-0 il Middlesbrough nella finale di Coppa UEFA a Eindhoven e vince il suo primo trofeo europeo. L’ultima vittoria di prestigio risaliva al 1948, quando il Siviglia ha vinto la Coppa di Spagna.

Dopo aver superato il turno preliminare a spese dei tedeschi del Mainz, il Siviglia vince di stretta misura il Gruppo H. Nei sedicesimi elimina il Lokomotiv Mosca (3-0 complessivo) e e il Lilla (nonstante la sconfitta dell’andata), raggiungendo in tal modo i quarti di finale. Qui gli spagnoli sono autori di una grande prestazione nella gara di andata contro l’emergente Zenit San Pietroburgo. Javier Saviola mette a segno una doppietta in una gara che gli iberici vincono 4-1. In semifinale incontrano lo Schalke 04. Il Siviglia, che stava ancora festeggiando il centesimo anniversario della sua fondazione, resiste sullo 0-0 nella gara di andata a Gelsenkirchen. Allo stadio Ramón Sánchez-Pizjuán, Antonio Puerta mette a segno nei supplementari la rete che spalanca agli spagnoli le porte della finale.

Dall’altra parte, gli inglesi del Middlesbrough superano il primo turno e la fase a gruppi senza subire alcuna sconfitta. Nella fase a eliminazione diretta Stoccarda e Roma sono state avversarie più difficili, ma le grandi emozioni arrivano nei quarti di finale e in semifinale, rispettivamente contro il Basilea e lo Steaua Bucarest. In entrambe le occasioni il Middlesbrough si trova a dovere inseguire nella partita di ritorno al Riverside Stadium, subisce un gol nella fase iniziale e all’inizio della ripresa si trova a dovere segnare tre reti per passare il turno. Incredibilemente, in entrambe le occasioni, riesce nella grande impresa.

In tutte e due le volte il nostro Massimo Maccarone è il grande protagonista. Sigla le due improbabili rimonte con reti all’ultimo minuto che consentono al Middlesbrough di raggiungere la sua prima finale europea dopo solo due stagioni di calcio continentale. La finale sarà l’ultima partita sulla panchina degli inglesi per Steve McClaren, destinato a divenire commissario tecnico dell’Inghilterra. Ma sarebbe stato il suo avversario Juande Ramos a festeggiare nella notte di Eindhoven.

udinese-levski-coppauefa-2005-06

L’Udinese si ferma ai quarti contro il Levski Sofia. Nella foto, Fausto Rossini e Elin Topuzakov nel match di andata al Friuli terminato a reti bianche

Anche quest’anno italiane non pervenute: nessuna arriva oltre gli ottavi di finale. Chi dimostra più impegno è l’esordiente Palermo di Guidolin che dopo aver passato i preliminari contro i ciprioti dell’Anorthosis vince il proprio girone e nei sedicesimi supera anche lo Slavia Praga prima di fermarsi contro lo Schalke 04. La Roma viene stoppata dai finalisti del Middlesbrough mentre l’Udinese, scesa dalla Champions, cede di fronte ai mediocri bulgari del Levski Sofia.

La Finale. Il primo tempo è tutto o quasi nel segno degli spagnoli. E fopo 27 minuti, Luis Fabiano porta in vantaggio i suoi: cross teso da destra di Alves e il brasiliano colpisce di testa mettendo in rete. Per gli inglesi poco da segnalare, salvo un paio di contropiedi e un buon momento verso il quarto d’ora. Subito due cambi all’inizio della ripresa: McClaren manda in campo Maccarone al posto di Morrison sulla destra, il suo collega Ramos schiera Kanouté e toglie Saviola. Occasionissima per gli inglesi: testa di Rochemback, Viduka tira a colpo sicuro ma Palop ribatte in tuffo. L’australiano ne ha un’altra ma, liberato da Hasselbaink al limite dell’area, mette fuori. Infine, subisce un fallo in area ma l’arbitro non concede il rigore apparso netto. Da lì il Boro scompare e il Siviglia chiude la partita. Protagonista Maresca, che segna al 33′ da vicino e poi raddoppia al 39′ con un sinistro dal limite. Il suggello, al 44′, è di Kanouté. La coppa finisce in Andalusia.


IL TABELLONE DELLA COPPA UEFA 2005/06

Preliminari: 1º turno
Squadra #1 Totale Squadra #2 Andata Ritorno
FK Baskimi Macedonia 4 – 1 Bosnia ed Erzegovina NK Žepče 3 – 0 (tav) 1 – 1
Birkirkara FC Malta 0 – 6 Cipro Apoel Nicosia 0 – 2 0 – 4
Sant Julià Andorra 0 – 10 Romania Rapid Bucarest 0 – 5 0 – 5
KS Teuta Albania 3 – 4 Bosnia ed Erzegovina Široki Brijeg 3 – 1 0 – 3
Elbasan Albania 1 – 1 Macedonia Vardar Skopje 1 – 1 0 – 0
Omonia Nicosia Cipro 6 – 0 Malta Hibernians F.C. 3 – 0 3 – 0
FC Domagnano San Marino 0 – 8 Slovenia NK Domžale 0 – 5 0 – 3
Ferencváros Ungheria 2 – 3 Bielorussia MTZ-RIPO Minsk 0 – 2 2 – 1
Banants Armenia 4 – 3 Georgia Lokomotiv Tbilisi 2 – 3 2 – 0
Torpedo Kutaisi Georgia 0 – 6 Bielorussia FC Bate Borisov 0 – 1 0 – 5
FC Vaduz Liechtenstein 2 – 1 Moldavia Dacia Chisinau 2 – 0 0 – 1
Baku Azerbaigian 2 – 3 Slovacchia MŠK Žilina 1 – 0 1 – 3
1. FSV Mainz 05 Germania 4 – 0 Armenia FC MIKA 4 – 0 0 – 0
Nistru Otaci Moldavia 5 – 2 Azerbaigian Khazar Lenkoran 3 – 1 2 – 1
Longford Town Irlanda 3 – 5 Galles Carmarthen Town 2 – 0 1 – 5
Ekranas Lituania 1 – 2 Irlanda Cork City 0 – 2 1 – 0
ÍBV Islanda 2 – 3 Fær Øer B36 Tórshavn 1 – 1 1 – 2
Allianssi Finlandia 4 – 1 Lussemburgo CS Pétange 3 – 0 1 – 1
Linfield Irlanda del Nord 2 – 2 Lettonia Ventspils 1 – 0 1 – 2
NSÍ Runavik Fær Øer 0 – 6 Lettonia Liepajas Metalurgs 0 – 3 0 – 3
Etzella Ettelbruck Lussemburgo 0 – 6 Islanda Keflavik 0 – 4 0 – 2
Portadown FC Irlanda del Nord 1 – 3 Norvegia Viking F.K. 1 – 2 0 – 1
TVMK Tallinn Estonia 1 – 2 Finlandia Myllykosken Pallo-47 1 – 1 0 – 1
Rhyl FC Galles 4 – 4 Lituania Atlantas 2 – 1 2 – 3
EfB Esbjerg Danimarca 7 – 2 Estonia Flora Tallinn 1 – 2 6 – 0
Preliminari: 2º turno
Squadra #1 Totale Squadra #2 Andata Ritorno
Zeta Golubovic Serbia e Montenegro 2 – 5 Bosnia ed Erzegovina Široki Brijeg 0 – 1 2 – 4
1. FSV Mainz 05 Germania 4 – 0 Islanda Keflavik 2 – 0 2 – 0
Halmstad BK Svezia 5 – 3 Irlanda del Nord Linfield FC 1 – 1 4 – 2
Liepajas Metalurgs Lettonia 2 – 6 Belgio KRC Genk 2 – 3 0 – 3
Myllykosken Pallo-47 Finlandia 2 – 2 Scozia Dundee United 0 – 0 2 – 2
FC Copenhagen Danimarca 4 – 0 Galles Carmarthen Town 2 – 0 2 – 0
Djurgårdens IF Svezia 1 – 1 Irlanda Cork City 1 – 1 0 – 0
MŠK Žilina Slovacchia 1 – 1 Austria Austria Vienna 1 – 1 0 – 0
NK Inter Zapresic Croazia 1 – 7 Serbia e Montenegro FK Crvena Zvezda 1 – 3 0 – 4
Nistru Otaci Moldavia 0 – 3 Austria Grazer AK 0 – 2 0 – 1
OFK Beograd Serbia e Montenegro 2 – 2 Bulgaria Lokomotiv Plovdiv 2 – 1 0 – 1
Rapid Bucarest Romania 4 – 1 Macedonia Vardar Skopje 3 – 0 1 – 1
Litex Loveč Bulgaria 2 – 2 Croazia NK Rijeka 1 – 0 1 – 2
FC Vaduz Liechtenstein 1 – 6 Turchia Beşiktaş 0 – 1 1 – 5
Krylya Sovetov Russia 4 – 0 Bielorussia BATE Borisov 2 – 0 2 – 0
Legia Varsavia Polonia 1 – 5 Svizzera FC Zürich 0 – 1 1 – 4
SK Brann Norvegia 2 – 0 Finlandia Allianssi 0 – 0 2 – 0
Dinamo Bucarest Romania 4 – 3 Cipro Omonia Nicosia 3 – 1 1 – 2
NK Publikum Slovenia 1 – 3 Bulgaria Levski Sofia 1 – 0 0 – 3
Rhyl FC Galles 0 – 3 Norvegia Viking FK 0 – 1 0 – 2
Apoel Nicosia Cipro 3 – 2 Israele Maccabi Tel Aviv 1 – 0 2 – 2 (dts)
Midtjyland Danimarca 3 – 2 Fær Øer B36 Tórshavn 1 – 0 2 – 2
EfB Esbjerg Danimarca 1 – 1 (2-3 rig.) Norvegia Tromsø IL 0 – 1 1 – 0
Grasshoppers Svizzera 3 – 3 Polonia Wisla Plock 1 – 0 2 – 3
MFC Sopron Ungheria 0 – 4 Ucraina FC Metalurh Donetsk 0 – 3 0 – 1
SV Pasching Austria 3 – 3 Russia Zenit San Pietroburgo 2 – 2 1 – 1
Groclin Grozdisk Polonia 4 – 1 Slovacchia FK Dukla Banská Bystrica 4 – 1 0 – 0
FC Banants Armenia 2 – 8 Ucraina FC Dnipro Dnipropetrovsk 2 – 4 0 – 4
Ashdod Israele 3 – 3 Slovenia NK Domžale 2 – 2 1 – 1
FK Baskimi Macedonia 0 – 11 Israele Maccabi Petah Tiqwa 0 – 5 0 – 6
MTZ-RIPO Minsk Bielorussia 0 – 11 Rep. Ceca FK Teplice 0 – 5 0 – 6
Tabellone Principale: 1º turno
Squadra #1 Totale Squadra #2 Andata Ritorno
Middlesbrough Inghilterra 2 – 0 Grecia Skoda Xanthi 2 – 0 0 – 0
PAOK Salonicco Grecia 3 – 3 Ucraina Metalurh Donetsk 1 – 1 2 – 2
Litex Loveč Bulgaria 3 – 2 Belgio Genk 2 – 2 1 – 0
Siviglia Spagna 2 – 0 Germania Magonza 0 – 0 2 – 0
Germinal Beerschot Belgio 0 – 0 (1-4 rig.) Francia Olympique Marsiglia 0 – 0 0 – 0
Viking FK Norvegia 2 – 2 Austria Austria Vienna 1 – 0 1 – 2
Guimarães Portogallo 4 – 0 Polonia Wisla Cracovia 3 – 0 1 – 0
Basilea Svizzera 6 – 0 Bosnia ed Erzegovina Široki Brijeg 5 – 0 1 – 0
Bolton Wanderers Inghilterra 4 – 2 Bulgaria Lokomotiv Plovdiv 2 – 1 2 – 1
Grazer AK Austria 0 – 7 Francia Strasburgo 0 – 2 0 – 5
Maccabi Petah Tiqwa Israele 5 – 4 Serbia e Montenegro Partizan Belgrado 0 – 2 5 – 2
Brann Norvegia 3 – 5 Russia Lokomotiv Mosca 1 – 2 2 – 3
Dinamo Bucarest Romania 5 – 2 Inghilterra Everton 5 – 1 0 – 1
Baník Ostrava Rep. Ceca 2 – 5 Paesi Bassi Heerenveen 2 – 0 0 – 5
Bayer Leverkusen Germania 0 – 2 Bulgaria CSKA Sofia 0 – 1 0 – 1
Brøndby Danimarca 3 – 2 Svizzera Zurigo 2 – 0 1 – 2
Apoel Nicosia Cipro 1 – 4 Germania Hertha Berlino 0 – 1 1 – 3
Feyenoord Paesi Bassi 1 – 2 Romania Rapid Bucarest 1 – 1 0 – 1
Auxerre Francia 2 – 2 Bulgaria Levski Sofia 2 – 1 0 – 1
Shakhtar Donetsk Ucraina 6 – 1 Ungheria Debrecen 4 – 1 2 – 0
Krylya Sovetov Russia 6 – 6 Paesi Bassi AZ Alkmaar 5 – 3 1 – 3
Grasshoppers Svizzera 4 – 1 Finlandia Myllykosken Pallo-47 1 – 1 3 – 0
Palermo Italia 6 – 1 Cipro Anorthosis 2 – 1 4 – 0
Roma Italia 5 – 1 Grecia Aris Salonicco 5 – 1 0 – 0
CSKA Mosca Russia 6 – 2 Danimarca Midtjylland 3 – 1 3 – 1
Hibernian Scozia 1 – 5 Ucraina Dnipro 0 – 0 1 – 5
FK Teplice Rep. Ceca 1 – 3 Spagna Espanyol 1 – 1 0 – 2
Amburgo Germania 2 – 1 Danimarca Copenhagen 1 – 1 1 – 0
Zenit San Pietroburgo Russia 1 – 0 Grecia AEK Atene 0 – 0 1 – 0
Lens Francia 5 – 3 Polonia Groclin 1 – 1 4 – 2
Stoccarda Germania 2 – 1 Slovenia NK Domžale 2 – 0 0 – 1
Halmstad Svezia 4 – 4 Portogallo Sporting Lisbona 1 – 2 3 – 2 (dts)
Stella Rossa Belgrado Serbia e Montenegro 1 – 1 Portogallo Braga 0 – 0 1 – 1
Vitoria Setúbal Portogallo 1 – 2 Italia Sampdoria 1 – 1 0 – 1
Beşiktaş Turchia 4 – 2 Svezia Malmö 0 – 1 4 – 1
Rennes Francia 3 – 1 Spagna Osasuna 3 – 1 0 – 0
Monaco Francia 5 – 1 Paesi Bassi Willem II 2 – 0 3 – 1
Vålerenga Norvegia 1 – 6 Romania Steaua Bucarest 0 – 3 1 – 3
Slavia Praga Rep. Ceca 4 – 1 Irlanda Cork City 2 – 0 2 – 1
Tromsø Norvegia 2 – 1 Turchia Galatasaray 1 – 0 1 – 1
Fase a Gruppi: Girone A
CSKA Sofia 0–1 Amburgo
Viking 1–0 Monaco
Amburgo 2–0 Viking
Slavia 4–2 CSKA Sofia
Viking 2–2 Slavia
Monaco 2–0 Amburgo
Slavia 0–2 Monaco
CSKA Sofia 2–0 Viking
Monaco 2–1 CSKA Sofia
Amburgo 2–0 Slavia
Squadra Pts Pld W D L GF GA GD
1. Francia Monaco 9 4 3 0 1 6 2 +4
2. Germania Amburgo 9 4 3 0 1 5 2 +3
3. Rep. Ceca Slavia Praga 4 4 1 1 2 6 8 -2
4. Norvegia Viking F.K. 4 4 1 1 2 3 6 -3
5. Bulgaria CSKA Sofia 3 4 1 0 3 5 7 -2
Fase a Gruppi: Girone B
Lokomotiv Mosca 0–1 Espanyol
M. Petah Tiqwa 1–2 Palermo
Brøndby 2–0 M. Petah Tiqwa
Palermo 0–0 Lokomotiv Mosca
Lokomotiv Mosca 4–2 Brøndby
Espanyol 1–1 Palermo
Brøndby 1–1 Espanyol
M. Petah Tiqwa 0–4 Lokomotiv Mosca
Espanyol 1–0 M. Petah Tiqwa
Palermo 3–0 Brøndby
Squadra Pts Pld W D L GF GA GD
1. Italia Palermo 8 4 2 2 0 6 2 +4
2. Spagna Espanyol 8 4 2 2 0 4 2 +2
3.