KEMPES Mario: dalla poltrona del barbiere al tetto del mondo

kempes-storiedicalcio

Il suo nome è legato soprattutto alla storica (per molti versi) vittoria al campionato mondiale del 1978 della nazionale Argentina, competizione nella quale si affermò anche come capocannoniere. “Se alla prima amichevole non segna entro 15 minuti te lo cedo gratis, se invece segna entro i 15 minuti fissiamo un prezzo per il ragazzo”. Queste … Leggi tutto

PRUZZO Roberto: il bomber triste

roberto-pruzzo-monografie-wp

Un burbero dal cuore grande, capace di segnare e di far sognare, inconfondibile con i suoi baffoni. Questo è Roberto Pruzzo, semplicemente il “Bomber” per i tifosi della Roma. Nato il 1° aprile 1955 a Crocefieschi, piccolo comune della provincia di Genova, da ragazzino gioca anche scalzo e ama il dribbling: «Dribblavo anche i pali … Leggi tutto

NENE’ Claudio Olinto de Carvalho

olinto-carvalho-nene-wp

Olindo Claudio De Carvalho è stato un uomo buono. Lo chiamavano Nené, bambino. Suo padre si chiamava Olindo Herminio De Carvalho ed era terzino del Santos. Poi Herminio ha smesso di giocare ed è diventato elettricista. Nené è timido e alto, gioca scalzo nel Flamengo di Santos, la sua città dove è nato il 1 … Leggi tutto

RIVELINO Roberto: il mago dell’elastico

rivelino-monografie-wp

Mancino, centrocampista avanzato di straordinario talento, soprattutto nel tiro e nel dribbling, ha giocato nel calcio a cinque nel Clube Indiano, poi soprattutto con il Corinthians, quindi Fluminense e ha chiuso la carriera con l’Al-Hilal, in Arabia. Campione del mondo con il Brasile nel 1970 a Città del Messico, è il giocatore con più presenze … Leggi tutto

WHITESIDE Norman: il ragazzo di Belfast

norman-whiteside-monografie-wp

Quando ci eravamo in mezzo, gli anni ottanta sembravano essere un’epoca d’oro, avevano tutta l’aria di essere anni spensierati e di grande ricchezza. Erano i tempi di Rambo, Rocky, Shining, Arancia Meccanica. Erano i Tempi dell’Italia, quell’Italia calcistica che, con la riapertura delle frontiere, si accaparrava i migliori giocatori stranieri del globo. Nomi indimenticabili come … Leggi tutto

STEIN Jock: Il minatore che fece grande il Celtic

jock-stein-dbbf63-wp

Un giorno qualcuno chiese: «How do vou spell Stein?» (come si scrive Stein?). «G.O.D.» (Dio) rispose un noto giocatore scozzese. Ce n’è abbastanza per essere incuriositi da questo minatore del Lanarkshire che ha fatto la storia del calcio scozzese da allenatore, dopo essere stato un mediocre giocatore. È infatti questo il destino che accomuna i … Leggi tutto

MILUTINOVIC Bora: il giro del mondo in 80 panchine

milutinovic-monografie-wp

Si può girare il mondo restando seduti su una panchina? Si possono conoscere popoli, culture, nazioni, restando seduti su una panchina? Normalmente, noi comuni mortali non potremmo. Ma noi comuni mortali non abbiamo lasciato un segno in quasi tutti i continenti dell’emisfero terrestre. Noi comuni mortali non ci siamo fatti amare in ogni angolo delle … Leggi tutto

ZAGALLO Mario Jorge Lobo: Mister Futebol

zagallo-monografie-wp

Mezzo secolo di calcio e quattro volte campione del Mondo. Forse nemmeno “o rei” Pele potrebbe simbolizzare meglio di Zagallo quell’eterna magia che la nazionale “auriverde” ha sparso tra le generazioni del ventesimo secolo. Zagallo era in campo quando il Brasile cominciò la sua epopea nel 1958 in Svezia e firmò pure il bis nel … Leggi tutto

NESTA Alessandro: l’eleganza al potere

alessandro-nesta-storiedicalcio

Alessandro Nesta nasce a Roma il 19 marzo 1976. É originario del quartiere di Cinecittà e proviene da una famiglia storicamente laziale. Figlio di Giuseppe, ferroviere, e Maria Laura, casalinga, entrambi originari di Collevecchio (Rieti), un pomeriggio del 1984 il padre accompagna il fratello maggiore Fernando per iscriverlo alla scuola calcio. Alessandro scoppia a piangere, … Leggi tutto