Il “tacco di Allah” che non convinse l’Inter

madjer infortunio inter

Nell’estate del 1988 Rabah Madjer era all’apice della gloria. Sopran-nominato “Il tacco di Allah” in virtù della prodezza con cui aveva regalato al Porto (assieme all’ex avellinese e interista Juary) la Coppa dei Campioni nella finale di Vienna contro il Bayern Monaco l’anno precedente, entrò nel mirino del club nerazzurro. L’allora presidente, Ernesto Pellegrini, scottato … Leggi tutto

Il giorno in cui Mourinho diventò The Special One

porto-manchester-mourinho-wp

Ogni mattina, probabilmente al suo risveglio, uno dei più noti intellettuali italiani ha l’abitudine di ripetere mentalmente la formazione della Grande Inter di Helenio Herrera e Angelo Moratti. È il suo modo – dice – di combattere il possibile invecchiamento cerebrale. Ottima idea, anche se viene il sospetto che Sarti-Burgnich-Facchetti-eccetera siano talmente scolpiti nell’immaginario degli … Leggi tutto

Coppa Intercontinentale 2004: PORTO

intercontinentale2004-wp

LA STORIA Dalle piantagioni di caffè della zona di Medellin fino a Yokohama, ma soltanto per chiudersi in difesa. Così gli sconosciuti colombiani dell’Once Caldas cedono l’ultima Intercontinentale della storia al Porto (secondo titolo dopo quello del 1987). Il tutto dopo un’interminabile sfilata di rigori (18, dei quali soltanto tre sbagliati): i portoghesi vincono 8-7. I … Leggi tutto

Coppa Intercontinentale 1987: PORTO

intercontinentale1987-wp

LA STORIA La nuova interruzione dello strapotere sudamericano si deve in parte anche al grande protagonista della partita: il clima. Nevica infatti su Tokyo e la bianca coltre che copre il campo certo non facilita l’agonismo classico degli uomini di Washington Tabarez, in difficoltà nell’opporre la classica grinta capace di togliere respiro all’avversario e di … Leggi tutto

Coppa Campioni 1986/87: PORTO

porto-campioni-87-wp

Ancora soprese, con i biancoazzuri di Juary protagonisti assoluti La storia Dopo ventun anni la Coppa dei Campioni riprende la strada della penisola iberica. Come l’anno prima la Steaua, anche il Porto non era annoverato tra i favoriti della vigilia, ma ciò non significa che alla fine non abbia meritato il trionfo. I lusitani allenati … Leggi tutto