FABBRI Edmondo: una vita segnata dalla Corea

fabbri-edmondo-monografie-wp

Cominciamo dalla fine, dagli ultimi 30 anni di vita di Edmondo Fabbri: 30 anni di destino calcistico indissolubilmente legati a una sconfitta, la più sorprendente e amara nella storia italica del pallone. Non contava che fosse stato un’ala destra rapida e sgusciante. Non contava nemmeno che al suo esordio in panchina avesse realizzato un’impresa probabilmente … Leggi tutto

ELKJAER Preben Larsen

elkjaer-monografie-wp

Quel gol segnato il 14 ottobre del 1984 contro la Juventus, senza scarpa, dopo aver sfrecciato per metà campo verso la porta avversaria su passaggio di Tricella, fece entrare Preben Elkjaer Larsen nell’olimpo del calcio italiano ed europeo. Attaccante prolifico e molto agile, Preben surclassò Romeo e Giulietta e anche Cenerentola, con quella segnatura senza … Leggi tutto

EDWARDS DUNCAN: il golden boy di Manchester

edwards-monografie-wp

Duncan Edwards nasce il 1º ottobre 1936 a Woodside, quartiere di Dudley, allora facente parte della contea del Worcestershire. E’ il primo figlio di Gladstone e Sarah Anne Edwards, e l’unico a sopravvivere sino all’età adulta, giacché la sorella minore Carol Anne muore nel 1947 a 14 settimane dalla nascita. La famiglia più tardi si … Leggi tutto

EDER: il piede sinistro di Dio

eder-monografie-wp1

“Colpisco di qui, con la parte bassa dell’esterno collo del piede sinistro. É una cosa istintiva, che ho sempre fatto sin da ragazzino, quando calciavo a piedi nudi. Nessuna preparazione. Mi viene così e basta”Éder Aleixo de Assis, da un’intervista alla Gazzetta dello Sport del 17 giugno 1982 Rispetto a un destro, un campione mancino … Leggi tutto

DUCKE Peter: l’oro della DDR

peter-ducke-storiedicalcio

Vivere e giocare in una campana di vetro dalle pareti oscurate. Per i calciatori della Oberliga, il campionato di calcio della Germania Est, quello era il pane quotidiano. Nessun osservatore straniero sugli spalti, nessuna immagine che filtrava all’esterno; partite, magie, emozioni, tutto in involontaria esclusiva per la gente del posto. Frustrante per personaggi come Peter … Leggi tutto

DJALMA SANTOS: il difensore gentiluomo

djalmasantos-monografie-wp

Se lo chiamano il “difensore gentiluomo”, non è solamente perchè nella sua lunghissima carriera non è mai stato espulso dal campo. E’ anche per episodi come quello accaduto in uno stadio di San Paolo molti anni fa. Dagli spalti piovono su di lui insulti razzisti. C’è chi arriva addirittura ad urlargli “sporco negro”, mentre si … Leggi tutto

DEYNA Kazimierz: il Dio del calcio polacco

deyna-casimiro-polonia-storiedicalcio

E’ stato militare, eroe, anticomunista ma non rivoluzionario, taciturno e protagonista insieme, stella del pallone, comparsa del cinema e poi giocatore d’azzardo, cacciatore di sogni. Uno di quei talenti eccezionali che quando si ritrovano faccia a faccia con la normalita’ non sanno piu’ che fare. Chi non vorrebbe raccontarsi con una storia cosi’? Era il … Leggi tutto

CUBILLAS Teofilo: il Genio ovunque

teofilo-cubillas-storiedicalcio

Veterano di tre edizioni della Coppa del Mondo in un periodo di dodici anni, Teofilo Cubillas è da tutti ricordato come il più grande attaccante peruviano di tutti i tempi. Incredibilmente dotato, ha avuto una carriera densa di momenti salienti; pochi dimenticheranno il suo famoso duello con Pelé a Messico ’70, uno dei più indimenticabili … Leggi tutto

CORSO Mario: l’atipico del calcio italiano

mario-corso-storiedicalcio

E’ stato Mandrake, ma anche il “participio passato del verbo correre”. E’ stato un giocatore incedibile nonostante finisse ogni estate al primo posto nelle liste di cessione, è stato considerato un genio ed un lavativo, il tormento e l’estasi di una generazione di tifosi nerazzurri, il prototipo degli “atipici”. E stato forse il giocatore che … Leggi tutto

CLOUGH Brian: l’uomo della pioggia

clough-brian-wp

1 – PROLOGO Quando era un centravanti fra i più temuti del campionato inglese, “Wild” Bill Shankly, il leggendario manager che ha inventato il Liverpool, disse di lui :- “E’ peggio della pioggia a Manchester, almeno quella ogni tanto smette“. Brian Clough invece di segnare non smetteva mai. Era il classico centravanti britannico, conosceva abbastanza … Leggi tutto